Cerca nei Posts:
Ricerca avanzata
Sottoscrivi Feeds
RSS | ATOM | RDF
Seguici
su Facebook

Archivi dei Posts

"10ELOTTO, QUESTO SÌ CHE È UN GIOCO" ...D'AZZARDO

LA DIPENDENZA APPARE SEMPRE DI PIÙ IL VERO FATTORE DI SUCCESSO DEL GIOCO D'AZZARDO LEGALE


 Il 10eLOTTO è uno dei giochi d'azzardo dotati di maggiore potenzialità lesiva tra quelli offerti dai monopoli, capace da solo di mettere a repentaglio la salute dei giocatori, con la ripetitività ossessiva e la frequenza delle sue 228 estrazioni al giorno, una ogni 5 minuti, che vengono trasmesse su monitor piazzati presso i tabaccai.

Il 10eLOTTO nasce nel 2009 come formula opzionale e complementare del lotto, per giocare al 10eLOTTO insomma era necessario giocare al lotto, secondo due modalità, immediata o collegata alle estrazioni del lotto. Importo di giocata minimo € 0,50 e massimo 10, con premio massimo fissato a 500 mila volte la posta. (vincita massima, come per il lotto, € 6 milioni).

Era prevista inoltre, per stimolare opportunamente il rigioco, e "fidelizzare" i giocatori, un certo numero di "premi istantanei", uno ogni 14 giocate a livello nazionale, che restituiva ... 1 volta la posta, cioè la puntata. Una chiara induzione a rigiocare. Il pay out veniva fissato al 50% delle poste di gioco.

Già nel 2010, il 10eLOTTO si svincolava dagli angusti limiti del gioco del lotto, con le sue tre estrazioni settimanali, e veniva riconosciuto come modalità autonoma del gioco del lotto, con l'aggiunta di una modalità di estrazione, ad intervallo di tempo dalle 7 alle 24 ogni 5 minuti, con un totale massimo di 204 estrazioni al giorno, passando così da 3 estrazioni settimanali a ... 1.428.

L'importo minimo della giocata veniva raddoppiato, passando a un euro, mentre veniva prevista la possibilità di giocate multiple, fino ad un massimo di 20 concorsi, (quando era "collegato" al gioco del lotto, il limite era fissato in 6 concorsi), l'importo massimo della giocata fissato in € 200 e il premio massimo portato a un milione di volte la posta, sempre con il limite dei 6 milioni.

A conferma che la dipendenza rappresenta la vera chiave di volta nel successo del gioco d'azzardo, nel 2011 il numero massimo di concorsi successivi su cui puntare in una volta sola viene elevato a 50 (250 minuti, più di quattro ore) e la raccolta di gioco viene aumentata di due ore, resa quindi possibile dalle 5 alle 24 di tutti i giorni, con un massimo di 228 estrazioni giornaliere.

Intanto nel 2012, per il 10eLOTTO con modalità di estrazione frequente viene introdotta la possibilità di stampare per le 50 giocate un unico scontrino, per agevolare i giocatori e farli aspettare di meno, come chiarito ipocritamente dal provvedimento.

Infine, pochi giorni fa, è stato emanato l'ultimo provvedimento, almeno finora, che ha determinato che " L'importo complessivo dello scontrino emesso per più concorsi consecutivi per la partecipazione al 10eLOTTO in modalità frequente, dato dal prodotto della posta di gioco per singolo concorso per il numero totale dei concorsi richiesti, non può essere superiore a euro 1.000,00."

Due ultime notazioni: la raccolta del 10eLOTTO on line, con estrazione ogni 5 minuti, è effettuata dalle ore 0,00 alle ore 24 di tutti i giorni della settimana, mentre né sulle schedine, né sugli scontrini di gioco, compare ancora oggi l'indicazione della probabilità di vincita, obbligatoria dal gennaio 2013, in forza di quanto disposto dal decreto Balduzzi.

Come dice la pubblicità, quella con Totti, "10eLOTTO, questo sì che è un gioco", sì ma d'azzardo.

Postato il 06/04/2017 11:32 in 'Aggiornamenti' da Asteriti Avv. Osvaldo
Il post è stato visitato 1282 volte.
Ci sono 0 commenti, commenta anche tu.
Tags: gioco d'azzardo - 10 e lotto - dipendenza

INTERROGAZIONE PARLAMENTARE DEL M5S IN MATERIA DI GRATTA & VINCI

SUL SITO DEI MONOPOLI, IERI È STATO PUBBLICATO IL DECRETO DIRETTORIALE CHE INDICE LA LOTTERIA ISTANTANEA N. 50


 Pochi giorni dopo la presentazione di una interrogazione parlamentare in materia di g&v, con "10 X", i monopoli hanno nuovamente raggiunto il numero di 50 lotterie istantanee attive, confermando che quando Baretta afferma, come pochi giorni fa, che l'offerta dei monopoli è fuori controllo ed è necessario diminuirla non si riferisca, chissà perché, anche ai G&V.

Le caratteristiche di "10 X" ...

CONTINUA A LEGGERE

Postato il 31/03/2017 10:21 in 'Aggiornamenti' da Asteriti Avv. Osvaldo
Il post è stato visitato 1851 volte.
Ci sono 0 commenti (1 ancora da verificare), commenta anche tu.
Tags: Gioco d'azzardo - gratta e vinci - probabilità di vincita - premi

AZZARDO, DIPENDENZA E SLOT MACHINE

LE "MACCHINETTE" NON RAPPRESENTANO L'UNICA ESPRESSIONE DEL GIOCO D'AZZARDO LEGALE IN GRADO DI CAUSARE DIPENDENZA PATOLOGICA


 Il Tar di Brescia, decidendo i ricorsi proposti contro il regolamento adottato dal Comune di Bergamo, ha escluso g&v e 10elotto dai giochi d'azzardo su cui il Comune può dire la sua, in base alla motivazione che si tratterebbe di giochi che i tabaccai hanno in concessione direttamente dai monopoli di Stato e quindi non soggetti a regolamento comunale.
Non conosciamo ...

Continua a leggere

Postato il 30/03/2017 12:10 in 'Aggiornamenti' da Asteriti Avv. Osvaldo
Il post è stato visitato 1581 volte.
Ci sono 0 commenti, commenta anche tu.
Tags: azzardo - dipendenza - slot machine - gratta e vinci

LETTERA APERTA AL PRESIDENTE GENTILONI

CHIEDIAMO AL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO CHE GLI AVVERTIMENTI SUL DIVIETO DI GIOCO (D'AZZARDO) AI MINORI E IL PERICOLO DIPENDENZA DIVENTINO OGGETTO DI UNA APPOSITA CAMPAGNA DI COMUNICAZIONE ISTITUZIONALE, COME AVVIENE PER ALTRE "EMERGENZE" SOCIALI


 ILLUSTRISSIMO SIGNOR
PRESIDENTE DEL CONSIGLIO
ONOREVOLE PAOLO GENTILONI


Onorevole Signor Presidente.
i dati relativi al gioco d'azzardo legale forniti dall'aams, apparentemente positivi dal punto di vista economico, denunciano in realtà una situazione di grave disagio sociale, che vede coinvolte milioni di persone, anche minori di età, a cui pure il gioco d'azzardo dovrebbe essere vietato.

Secondo una recente indagine, più di ...

CONTINUA A LEGGERE

Postato il 21/02/2017 15:44 in 'Aggiornamenti' da Asteriti Avv. Osvaldo
Il post è stato visitato 3328 volte.
Ci sono 0 commenti, commenta anche tu.
Tags: gioco d'azzardo - divieto di gioco ai minori - pericolo dipendenza - gap - pubblicità

Pag. 1 di 50
created by: Paolucci Simone