Cerca nei Posts:
Ricerca avanzata
Sottoscrivi Feeds
RSS | ATOM | RDF
Seguici
su Facebook

Archivi dei Posts

GIOCO D'AZZARDO E DIPENDENZA

E' ufficiale: il gioco d'azzardo fa male alla salute, lo dice la legge.



La legge n. 189 dell'8 novembre 2012, che ha convertito il D.L. 158 del 13 settembre, riconosce che il gioco d'azzardo può causare dipendenza.

Era ora. Ci sono voluti quasi un milione di ammalati perchè lo Stato ammettesse che il gioco d'azzardo è pericoloso per la salute e decidesse di avvertire i giocatori del rischio che corrono.

La legge prescrive che i messaggi pubblicitari concernenti il gioco d'azzardo debbano contenere "formule di avvertimento sul rischio di dipendenza dalla pratica del gioco " e lo stesso avvertimento dovrà comparire su schedine e tagliandi dei giochi, sempre che le dimensioni degli stessi lo consentano.

La norma entrerà in vigore il primo gennaio 2013. E' scandaloso che un semplice obbligo di avvertenza contro un rischio per la salute grave, attuale e concreto, come quello della dipendenza, non venga imposto immediatamente, ma differito ancora nel tempo.

Il decreto legge, che già prevedeva tale obbligo, è del 13 settembre, mentre la legge di conversione è dell'8 novembre:si perdono così sei mesi per rendere operativo l'obbligo di avvertire i giocatori del rischio per la loro salute.

In realtà, si sono persi diversi anni, visto che tale obbligo era già previsto da una norma di legge.

Il Codice del consumo, D.L.vo 206/2005, ritiene ingannevole e quindi vieta la pubblcità e qualsiai altro tipo di comunicazione relativi a prodotti pericolosi per la salute, nel caso che non avverta i consumatori del rischio che corrono.

Ma, evidentemente,gli interessi economici dello Stato sono ritenuti prevalenti rispetto alle esigenze di tutela della salute dei cittadini.

Nel caso, lo Stato si è limitato ad un intervento superficiale e di bandiera, senza fronteggiare il pericolo dipendenza in maniera seria e efficace, affrontando, ad esempio, il problerma della frequenza di gioco.

Il WFL, introdotto nel 2009, con un'estrazione ogni ora dalle 7 alle 22, attualmente prevede tre modalità di gioco diverse per le quali ci sono estrazioni ogni cinque minuti, dalle 7 alle 23,55 di tutti i giorni.

Il "Dieci e lotto" effettua estrazioni ogni cinque minuti alle 5 alle 24,00, tutti i giorni.

Tutte le lotterie istantanee, hanno una strutura premi finalizzata esclusivamente a spingere il giocatore alla ripetizione della giocata.

Il montepremi dell'ultima, "Regali di Natale", contiene 6 premi massimi e 15.061.680 premi da 5 euro, pari al costo del biglietto.

Ricordiamo che la disciplina dei giochi d'azzardo è dettata con decreti del direttore generale dei Monopoli di Stato.

La recente legge detta norme anche in materia di pubblicità. Ma questo è un altro argomento e ce ne occuperemo la prossima volta.

Seguiteci.






Postato il 20/11/2012 18:41 in 'Aggiornamenti' da Asteriti Avv. Osvaldo
Il post è stato visitato 9079 volte.
Ci sono 0 commenti, commenta anche tu.
Tags: gioco d'azzardo - dipendenza - salute - gratta e vinci - pubblicità - pericolo per la salute

  • "LA PROBABILITÀ DI VINCITA"
    18/04/2019 15:50

    L'OBBLIGO DI INDICARLA È PREVISTO DA DIVERSE DISPOSIZIONI, MA I MONOPOLI LA FORNISCONO IN MANIERA STRUMENTALE E INGANNEVOLE

  • "AVVERTENZE RISCHI DGA SUI TAGLIANDI G&V"
    04/04/2019 16:41

    IL REGIME TRANSITORIO TERMINA IL 12 AGOSTO 2019

  • "AZZARDO DALLA "A" ALLA "Z""
    02/04/2019 10:11

    BREVE GLOSSARIO IN MATERIA DI GIOCO D'AZZARDO

  • "G&V BONUS TUTTO PER TUTTO"
    18/03/2019 10:55

    L'ENNESIMO GRATTA E VINCI, IL NUMERO 53, RIPROPONE I SOLITI INGANNI E I CONSUETI PERICOLI PER LA SALUTE. E' ORA DI DIRE BASTA!

  • "SOGNI E ILLUSIONI"
    11/03/2019 09:44

    L GIOCO D'AZARDO UCCIDE I SOGNI DELLE PERSONE, OFFRENDO AL LORO POSTO ILLUSIONI VUOTE E PERICOLOSE

  • "LA GUERRA E IL GIOCO AZZARDO "
    01/03/2019 11:46

    IL GIOCO D'AZZARDO È COME UNA GUERRA COMBATTUTA DA DUE ESERCITI CON LA STESSA DIVISA, MA CON INTERESSI DIVERSI

  • "È LA SOMMA CHE FA IL TOTALE"
    18/02/2019 15:29

    NEL 2018, LA RACCOLTA RELATIVA AI GIOCHI D'AZZARDO, L'INSIEME DELLE GIOCATE, È STATA DI 107,3 MILIARDI, CHE DIVISI PER IL NUMERO DI GIOCATORI, SENZA "NEONATI COMPRESI", PORTA A UNA SPESA MEDIA DI 5.800 EURO.

  • "LA PROBABILITÀ DI PERDITA"
    13/02/2019 15:10

    PROVIAMO A INDICARE, PER IL NUOVO GRATTA E VINCI, LE PROBABILITÀ DI PERDITA, INVECE DELLE IPOCRITE E FUORVIANTI PROBABILITÀ DI VINCITA

created by: Paolucci Simone