Cerca nei Posts:
Ricerca avanzata
Sottoscrivi Feeds
RSS | ATOM | RDF
Seguici
su Facebook

Archivi dei Posts

Ricerca per tag: 'gratta & vicni'

AVVERTENZE RISCHI DGA SUI TAGLIANDI G&V

IL REGIME TRANSITORIO TERMINA IL 12 AGOSTO 2019


 Il decreto legge 12 luglio 2018 (decreto dignità) ha imposto l'obbligo, peraltro già contenuto nel decreto Balduzzi, di inserire sui tagliandi delle lotterie istantanee "avvertenze relative ai rischi connessi al gioco d'azzardo", fissando comunque un contenuto obbligatorio del messaggio e demandando ad un successivo decreto del Ministero della salute di stabilirne ulteriori elementi.
Il provvedimento del Governo detta anche una disciplina transitoria, disponendo che "i tagliandi prodotti fino alla data di entrata in vigore della legge di conversione" (12 agosto 2018) "possono essere posti in vendita anche successivamente a tale data, per un periodo massimo di dodici mesi."
Insomma, dal 13 agosto 2019, fra poco più di quattro mesi, non potranno più essere posti in vendita tagliandi privi delle avvertenze relative ai rischi connessi al
gioco d'azzardo, così come dovranno essere ritirati dal mercato anche quelli già distribuiti, privi delle prescritte avvertenze.
Ad oggi, sono trascorsi otto mesi dall'entrata in vigore dell'obbligo e le avvertenze compaiono solo sui tagliandi di 17 lotterie istantanee su 42 attive, 4 indette dopo il 12 agosto e 13 ristampe di tagliandi d lotterie in corso.
I monopoli hanno deciso, infatti, che l'inserimento delle avvertenze sui tagliandi, oltre che alle nuove lotterie, si applichi solo al momento della ristampa di tagliandi di quelle già attive.
Stando così le cose, è difficile ritenere che il concessionario e i monopoli si adegueranno alle prescrizioni legali entro il termine indicato, ma molto più probabilmente decideranno di non osservarle, come già avvenuto per le disposizioni del decreto Balduzzi.
Anche il comma 5 dell'articolo 7 del decreto legge 158/2012 prescriveva che "Formule di avvertimento sul rischio dipendenza dalla pratica di giochi con vincite in denaro", dovessero "figurare sulle schedine ovvero sui tagliandi di tali giochi.", fissando al primo gennaio 2013 l'inizio di tale obbligo.
I monopoli, invece, con propria circolare 20 dicembre 2012, interpretarono la norma nel senso che l'obbligo valesse solo per le lotterie indette dal 1° gennaio o per eventuali ristampe di tagliandi di lotterie in corso "commissionate" dopo tale data, e non per tutti i tagliandi comunque in commercio.
Quindi, invece di sostituire con tagliandi a norma quelli sprovvisti delle avvertenze obbligatorie, rispettando così la legge, i monopoli lasciarono sul mercato contemporaneamente e per lungo tempo biglietti g&v che contenevano le formule di avvertimento e biglietti che ne erano privi.
Il 13 agosto 2019 scopriremo il grado di effettività di questa nuova norma, se i monopoli decideranno di osservare l'obbligo legale o, anche questa volta, forniranno una interpretazione "abrogativa" della disposizione.
To be continued.

Postato il 04/04/2019 16:41 in 'Aggiornamenti' da Asteriti Avv. Osvaldo
Il post è stato visitato 1625 volte.
Ci sono 0 commenti, commenta anche tu.
Tags: gioco d'azzardo - gratta & vicni - formule avvertimento rischio DGA

"FANTASTICI 1000", IL 1° G&V "CUSTOMIZZATO"

DAL 2 OTTOBRE È PARTITO IL 52° GRATTA & VINCI, "FANTASTICI 1000". FORMULIAMO ALCUNE RIFLESSIONI "A CALDO" SULLE NOVITÀ CHE CONTIENE E CHE LO RENDONO, ALMENO IN APPARENZA, DIVERSO DA TUTTI GLI ALTRI


 La lotteria istantanea "Fantastici 1000 " distribuisce, come primo lotto, 6.240.000 biglietti al prezzo di 20 euro ciascuno , ed ha una struttura premi molto "corta", 20, 40, 60, 100, 500 e 1.000 euro.

Ci sono due elementi di questo g&v che colpiscono immediatamente: il prezzo del biglietto, 20 euro, e la misura della vincita massima, 1.000 euro, i due dati insieme, una vera follia .

I premi massimi , più numerosi che in qualunque altro G&V sono pari però a 50 volte il prezzo del biglietto . Nella lotteria Italia 2014, i premi più bassi ammontavano a 20.000 euro, 4.000 volte il prezzo del biglietto.

Il numero di premi complessivi è 3.099.8724 distribuiti in 2.285.714 biglietti vincenti, "1 biglietto ogni 2,73" come indicato sul sito. Naturalmente, l'82,38% dei premi (più di tre su quattro) è pari al prezzo del biglietto .

Lo scarso numero di biglietti distribuiti come primo lotto, il prezzo del biglietto, l'entità della vincita massima sono elementi che impongono delle riflessioni.

Si ha la sensazione che la lotteria "Fantastici 1000" rappresenti un prodotto "customizzato", che intende adattarsi alle esigenze del mercato, rivolgendosi ad esempio a quel 44,2% di giovani disoccupati, offrendo loro al costo di una giornata di lavoro, che tanto non hanno, la speranza di uno stipendio, che comunque non percepiscono .

Viene un dubbio, e forse qualcosa di più. Un premio da 1.000 euro è più facilmente "spendibile" di uno di importo maggiore, viene trasformato più agevolmente e più rapidamente in altri biglietti della stesa lotteria o di altre, la somma vinta, con maggiore probabilità, non esce dal circuito del gioco.

E se spingere a giocare comporta rischi per la salute, favorendo la dipendenza, ... pazienza.

Insomma, "Vinci adesso, vinci spesso" e poi ... rigioca, i soldi te li anticipiamo noi.

Un premio da 1.000 euro, in fondo, diventa un finanziamento temporaneo dei giocatori da parte dei monopoli, concesso con la certezza che la somma verrà restituita, con un interesse elevato, rientrando nelle casse del gestore.

L'ennesimo inganno dei gratta & vinci, forse il più subdolo e ignobile, perché specula più degli altri sui bisogni delle persone.

Postato il 05/10/2014 17:22 in 'Aggiornamenti' da Asteriti Avv. Osvaldo
Il post è stato visitato 4948 volte.
Ci sono 1 commenti, commenta anche tu.
Tags: gioco d'azzardo - lotterie istantanee - gratta & vicni - Fantastici 1000 - premi - dipendenza

Pag. 1 di 1
  • "RIGIOCO E DIPENDENZA"
    13/05/2019 09:17

    ESISTE UNA STRETTA CORRELAZIONE TRA LE MODALITA' DI GIOCO "SUGGERITE" DAI MONOPOLI E LA COMPARSA DELLA DIPENDENZA

  • ""GIOCA IL GIUSTO""
    03/05/2019 10:45

    QUESTO È L'INVITO IPOCRITA RIVOLTO AI GIOCATORI CHE COMPARE SULE SCHEDINE DI SISAL

created by: Paolucci Simone