Cerca nei Posts:
Ricerca avanzata
Sottoscrivi Feeds
RSS | ATOM | RDF
Seguici
su Facebook

Archivi dei Posts

Ricerca per tag: 'Win for Life'

L'AZZARDO C'È MA NON SI DICE

CON LE PAROLE "COSTRUIAMO" IL MONDO. E' PER QUESTA RAGIONE CHE NEL LESSICO DEI MONOPOLI E DEI CONCESSIONARI LA PAROLA AZZARDO È BANDITA, PER FAR DIMENTICARE CHE I "GIOCHI CON VINCITE IN DENARO" SONO AZZARDO


 In questi giorni viene trasmessa in televisione, con Totti come testimonial, la pubblicità del "dieci e lotto", una delle espressioni più pericolose dell'azzardo, con le sue 288 estrazioni al giorno, una ogni cinque minuti.

Nello spot non viene mai menzionato l'azzardo, pur essendo il vero oggetto della pubblicità che invece si conclude con il messaggio "questo sì che è un gioco!"


... CONTINUA A LEGGERE


PINOCCHIO, IL GATTO & LA VOLPE

NEL GIOCO D'AZZARDO SPESSO CI COMPORTIAMO COME PINOCCHIO CON IL GATTO E LA VOLPE. E' DIVERTENTE NOTARE CHE I DUE MALANDRINI HANNO LE STESSE INIZIALI DEI GRATTA & VINCI


 Il gioco d'azzardo, in qualsiasi modo lo si voglia definire, comporta il rischio dipendenza e mantenerlo nei confini di un "sano passatempo" è pressoché impossibile, o comunque molto difficile, perché...

CONTINUA A LEGGERE

Postato il 27/10/2014 11:49 in 'Aggiornamenti' da Asteriti Avv. Osvaldo
Il post è stato visitato 7157 volte.
Ci sono 0 commenti, commenta anche tu.
Tags: gioco d'azzardo - lotterie istantanee - gratta & vinci - premi - rischio dipendenza - Win for Life - Viva l'Estate - Pinocchio - slot machine

PINOCCHIO, IL GATTO & LA VOLPE

NEL GIOCO D'AZZARDO SPESSO CI COMPORTIAMO COME PINOCCHIO CON IL GATTO E LA VOLPE. TRA L'ALTRO E' DIVERTENTE NOTARE CHE I DUE MALANDRINI HANNO LE STESSE INIZIALI DEI GRATTA & VINCI.


 Il gioco d'azzardo , in qualsiasi modo lo si voglia definire, comporta il rischio dipendenza e mantenerlo nei confini di un "sano passatempo" è pressoché impossibile, o comunque molto difficile, perché il sistema prospera speculando su illusioni e suggestioni di ricchezza create ad arte e i meccanismi che lo regolano sembrano studiati apposta per indurre al gioco.

Una pubblicità suadente, ma ingannevole, le poche norme regolatrici del settore regolarmente violate, il divieto di gioco ai minori e le informazioni a tutela della salute negate o rese "invisibili", meccanismi di gioco che se non puntano esplicitamente a provocare modalità di gioco compulsive, certamente nei fatti le determinano.

Uno di questi è sicuramente quello dei premi pari al prezzo del biglietto . Nella lotteria istantanea "Viva l'estate!" , attiva dal 30 maggio 2014, oltre il 72% dei premi è di importo pari al prezzo del biglietto , così che anche aggiudicandoseli tutti il giocatore rimarrebbe nelle medesime condizioni e ...continuerebbe a giocare .

Il "meccanismo" è così efficace da essere stato introdotto anche nei giochi d'azzardo a totalizzatore nazionale , come ad esempio il Win for life, che pure non dovrebbero prevedere premi pari al costo del biglietto, cioè a quota fissa, incompatibili con questo tipo di giochi, in cui la misura del premio si determina dividendo il montepremi per il numero di vincitori.

Le "macchinette" restituiscono una percentuale prefissata degli incassi, ma nessuno ci dice come . Sappiamo solo che le partite durano un battito di ciglia, quattro secondi e che le luci e i suoni che emettono sono ipnotici, studiati per tenere in ostaggio le capacità critiche del giocatore e spingerlo a rigiocare.

Ci comportiamo come Pinocchio, convinti dal Gatto e la Volpe a seminare le quattro monete che possediamo nel Campo dei miracoli , dove "...invece di quattro monete, potrebbero diventare domani mille e duemila..." ,, anche perché chi ci spinge a giocare, proprio come il gatto & la volpe, ci assicura "Noi non vogliamo regali... A noi ci basta di averti insegnato il modo di arricchire senza durar fatica, e siamo contenti come pasque." . Il virgolettato è tratto dal romanzo di Collodi "Pinocchio, storia di un burattino" del 1881 , ma sembra una pubblicità attuale dei "giochi pubblici con vincite in denaro ".

L'importante, dunque, è giocare, rigiocare, giocare sempre e sempre di più , con l'illusione di una vincita che non si verifica, riuscendo invece solo ad assicurare ai concessionari e ai monopoli il guadagno atteso e per raggiungere questo risultato non c'è niente di meglio di una ... "sana dipendenza" .

Postato il 27/10/2014 11:37 in 'Aggiornamenti' da Asteriti Avv. Osvaldo
Il post è stato visitato 6473 volte.
Ci sono 0 commenti, commenta anche tu.
Tags: gioco d'azzardo - lotterie istantanee - gratta & vinci - premi - rischio dipendenza - Win for Life - "Viva l'Estate" - pinocchio - slot machine

IL PRIMO PREMIO DEL "VINCICASA"

SULLE SCHEDINE DEL GIOCO WIN FOR LIFE VINCICASA COMPARE IL MESSAGGIO "SCEGLI 5 NUMERI SU 40. SE FAI 5 VINCI UNA CASA." L'INFORMAZIONE E' INGANNEVOLE


 Il 9 luglio c'è stata la prima estrazione del nuovo gioco della Sisal, Win For Life Vincicasa.

Con una informazione come al solito parziale e manipolatoria, i giocatori sono stati convinti che, facendo cinque,vincono un premio 500.000 euro, da destinare all'acquisto di una casa.

In realtà il decreto che istituisce il gioco dispone in maniera diversa e per i giocatori che fanno cinque, "vincere una casa", ottenendo 500.000 euro per acquistarla, è solo una possibilità .

Il decreto chiarisce anzitutto che, trattandosi di un gioco matematico a totalizzatore nazionale, il premio si determina suddividendo l'ammontare dei relativi montepremi di categoria tra le combinazioni di gioco risultate vincenti (articolo 9, comma 5).

Il gioco destina a montepremi il 65% degli incassi, suddiviso a sua volta in 4 montepremi, quante le categorie di premi, oltre a un fondo per le vincite Vincicasa. Alla prima categoria di premi appartengono le combinazioni di gioco in cui risultano esattamente pronosticati tutti e 5 i numeri estratti.

I giocatori che "azzeccano" il 5, ricevono un premio da 500.000 euro, o anche maggiore, solo nel caso che questo sia l'importo che si ottiene dividendo il montepremi dedicato ai premi di prima categoria per il numero dei vincitori. (articolo 9, comma 8. lettera i).

Se il montepremi di categoria, diviso per il numero di vincitori, non risulta sufficiente, la differenza per arrivare a 500.000 euro viene prelevata dal fondo Vincicasa.

Ma cosa succede se l'importo previsto non viene raggiunto neppure utilizzando le ulteriori risorse prelevate del fondo ?

In questo caso, tra tutti i vincitori dei premi di prima categoria vengono suddivisi il montepremi di categoria e il fondo Vincicasa (articolo 9, comma 8, lett. iii), senza badare a quale possa essere l'ammontare del premio che risulta da tale suddivisione , rimanendo l'obbligo dell'acquisto di una casa.

Obbligo che non sussiste, invece, "qualora il valore del premio da erogare a ciascun vincitore risulti inferiore alla somma di euro 100.000,00 (centomila/00) " In questo caso "il relativo importo viene liquidato in denaro dal concessionario, senza vincolo di destinazione... "(articolo 8, comma iv), senza cioè che sia necessario acquistare alcun immobile.

Stando così le cose, l'affermazione "se fai cinque vinci una casa" è da considerare francamente scorretta, perché non risponde al vero.

Postato il 20/07/2014 17:30 in 'Aggiornamenti' da Asteriti Avv. Osvaldo
Il post è stato visitato 7803 volte.
Ci sono 0 commenti, commenta anche tu.
Tags: gioco d'azzardo - Win For Life - vincicasa - pubblcità ingannevole - Sisal

Pag. 1 di 3
  • "DAL GIOCO D'AZZARDO AL GAP"
    15/11/2017 10:15

    NELLA LORO COMUNICAZIONE, FALSA E INGANNEVOLE, IN MATERIA DI GIOCO D'AZZARDO, I MONOPOLI MILLANTANO LA CATEGORIA DEL GIOCO RESPONSABILE, SENZA AVVERTIRE I GIOCATORI DEI REALI RISCHI CHE CORRONO

  • "LA PROBABILITÀ DI PERDITA NEI G&V"
    20/10/2017 16:42

    INVECE DELLA PROBABILITÀ DI VINCITA, COMUNQUE NON INDICATA, SUI BIGLIETTI GRATTA & VINCI DOVREBBE ESSERE INDICATA LA PROBABILITÀ DI PERDITA

  • "COSA (NON) È IL GIOCO D'AZZARDO"
    12/10/2017 16:37

    DEFINIRE COSA NON È IL GIOCO D'AZZARDO, AIUTA A CONFERMARE LE RAGIONI A SOSTEGNO DELLE AZIONI PER CONTRASTARLO

  • "LA PREVENZIONE DEL GIOCO D'AZZARDO"
    06/10/2017 10:28

    UN RUOLO DECISIVO NELL'AZIONE DI PREVENZIONE E CONTRASTO AL GIOCO D'AZZARDO SPETTA AI COMUNI

  • "IL DATO MISTERIOSO"
    25/09/2017 16:25

    QUANTO HANNO SPESO NEL 2016 GLI ITALIANI PER I GIOCHI D'AZZARDO? QUESTO DATO RIMANE IL PIU' OSCURO DEL SETTORE

  • "IL NEMICO PUBBLICO N. 1"
    07/09/2017 15:17

    IL GIOCO D'AZZARDO, DEFINITO IPOCRITAMENTE "GIOCO CON VINCITE IN DENARO", RAPPRESENTA ORMAI UNA VERA EMERGENZA NAZIONALE, UNO DEI PIÙ GRAVI ATTENTATI ALLA VITA DELLE PERSONE, COMPRESA LA SALUTE

  • "TI PIACE VINCERE FACILE? "
    31/08/2017 16:15

    I "NUMERI" SVELANO LE RAGIONI DEL SUCCESSO DELLE LOTTERIE ISTANTANEE MA ANCHE DELLA LORO PERICOLOSITÀ

  • "G&V: IL KILLER SILENZIOSO"
    24/08/2017 11:20

    IL GIOCO D'AZZARDO, IN GENERALE, E I GRATTA E VINCI, IN PARTICOLARE, SONO COME L'IPERTENSIONE ARTERIOSA, UN KILLER SILENZIOSO DI CUI SI SOTTOVALUTA IL PERICLO FINO A CHE NON E' TROPPO PTARDI

created by: Paolucci Simone