Cerca nei Posts:
Ricerca avanzata
Sottoscrivi Feeds
RSS | ATOM | RDF
Seguici
su Facebook

Archivi dei Posts

AVEVAMO RAGIONE!

Accolto il principio secondo cui l'entità di un premio deve essere calcolata al netto di quanto speso per la giocata.


Postato il 01/02/2012 17:32 in 'Aggiornamenti' da Asteriti Avv. Osvaldo
Ci sono 1 commenti, commenta anche tu.

Ora attenzione.Tutti allerta! Dobbiamo fare uno sforzo per dare una bella spallata allo Stato biscazziere, dopo il principio stabilito dal TAR del Lazio. Cosa succederebbe se i concessionari dei giochi fossero costretti ad eliminare tutti i premi pari alla giocata? Potrebbe esserci un effetto domino in grado di mettere in crisi un sistema che sta portando disperazione nelle famiglie disagiate, in cui spesso ci sono casi di soggetti attirati dalle sirene del gioco d'azzardo, diventandone dipendenti. Si percepisce però una maggiore sensibilità verso il fenomeno azzardo. Si sta creando maggiore consapevolezza sulle negatività del fenomeno, sulle conseguenze tragiche e le ricadute sulla criminalità, prima fra tutte l'usura. Quindi, riprendo l'invito di Osvaldo: amici, firmate la petizione!I tempi sono maturi per dimostrare la legittimità della battaglia intrapresa. Paolo

Inserito il 02/02/2012 20:32 da Paolo [paolo.primerano@katamail.com]
Pag. 1 di 1
  • ""SISTEMA" GRATTA & VINCI"
    05/11/2018 09:45

    IL FATTORE CRITICO DI SUCCESSO DEL GIOCO D'AZZARDO È LA DIPENDENZA, COME DIMOSTRANO I NUMERI DEI GRATTA & VINCI

created by: Paolucci Simone